Abbiamo autori che si sono distinti in bravura e che quest’anno hanno vinto premi e menzioni importanti. Non ne abbiamo parlato, ma speriamo potrete diffondere voi la notizia e comprendere che non è il genere a fare un buon libro, ma un buon libro a distruggere i limiti del genere.

Beatrice Simonetti ed Eveline Durand, rispettivamente con Rodion e Collezione privata, hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livello italiano per la loro opera letteraria. Siamo assolutamente orgogliosi di avere in squadra due persone che, con la loro umiltà e il loro credere nei propri sogni, non hanno mai smesso di impegnarsi per migliorare e per comunicare al prossimo un messaggio importante: leggere è evasione, leggere è meraviglioso, ma è anche un impegno della mente e del cuore.

Beatrice Simonetti, con l’opera Rodion, è arrivata nella rosa dei dodici finalisti su un totale di quasi cinquecento partecipanti, e ha ricevuto menzione ufficiale come “Finalista al premio Casa Sanremo Writers”, un festival letterario nella città di Sanremo concomitante al festival della canzone italiana, che coinvolge scrittori di tutta Italia.

Eveline Durand, con l’opera Collezione privata, ha ricevuto una menzione speciale per l’originalità e i contenuti così particolari del suo romanzo al premio letterario Mino De Blasio alla sua ottava edizione, “Nero su Bianco”, distinguendosi per lo stile, così pulito ma allo stesso tempo ricercato, e per la fantasia, che le ha permesso di stupire i membri della giuria. Collezione privata infatti costruisce un mondo che riesce a far presa su un lettore per il suo fascino e la sua stranezza.